Lo struttura del governo societario e i processi decisionali.

Il governo d’impresa del Gruppo (corporate governance) è disciplinato a livello operativo dalla particolare struttura del funzionigramma delle singole società e del Gruppo nel suo complesso. La scelta di delegare a funzioni dirigenziali trasversali la conduzione dei ruoli di funzione strategica delle società rispecchia infatti la mission del Gruppo e le scelte organizzative risultate premianti in questi anni. A livello statutario, il consiglio di amministrazione del Gruppo Vergero controlla infatti il management tanto nei processi con cui le società sono dirette e controllate quanto per le attività con cui si definiscono i piani di sviluppo di ogni singola azienda. Le scelte di investimento sono tuttavia direzionate dal controllo centrale dell’organo amministrativo, che sceglie per l’economie “pro-capite” e per la struttura di controllo.

 Più in generale, il governo societario abbraccia una serie di regole, relazioni, processi e sistemi aziendali, tramite i quali il CDA coinvolge di volta in volta i ruoli decisionali chiamati a rispondere. I processi e sistemi hanno dunque oggi a che fare con i meccanismi di delega dell’autorità, con la misurazione delle performance di ogni realtà o funzione coinvolta, con il reporting puntuale e complessivo e più in generale con il controllo della contabilità delle singole società. In questo modo, la struttura del governo societario esprime le regole e i processi con cui si prendono le decisioni in seno al Gruppo e fornisce anche la struttura con cui vengono decisi gli obiettivi aziendali, nonché i mezzi per il raggiungimento e la misurazione dei risultati raggiunti.